Troppo giovani per la pensione, troppo vecchi per lavorare


ESPERIENZE POSITIVE PER LA PROFESSIONE

17.01.2016 11:01

http://archiviostorico.corriere.it/images/static/common/frecce_formichina.gifCorriere della Sera  (17 gennaio 2003) - Corriere Lavoro

 

Archivio storico

 

 

ESPERIENZE POSITIVE PER LA PROFESSIONE Volevo ringraziarvi per l' opportunità che mi avete dato selezionandomi per l' accesso al corso «Questionari e test nella selezione del personale» presso lo studio Cafiero, con borsa di studio a copertura totale. L' esperienza si è confermata interessante, costruttiva e ricca di spunti per la mia professione. Marta Ferrari, e.mail E' stata una gradita sorpresa la «mezza borsa» di studio offertami per la partecipazione al seminario sulla valutazione del potenziale in azienda tenutosi a Milano. Data la mia giovane età mi sono ben inserito in un gruppo di neolaureati ben motivato ad apprendere i segreti per migliorare le capacità e abilità nella gestione delle risorse umane. Ho potuto affinare, con l' utilizzo di strumenti quali l' analisi grafologica, il bilancio di competenze e il colloquio di selezione, la mia competenza per l' analisi e la valutazione del capitale «umano» presente in azienda e di individuarne quindi i possibili protagonisti. Graziano Lunardi, Milano Ho partecipato al seminario «Il trust in Italia» organizzato da Ipsoa Milano e tenutosi a Civita Castellana. Sono stata una delle 5 persone che hanno vinto la borsa di studio a copertura parziale e ho avuto l' occasione di approfondire tematiche attinenti al mio percorso formativo e di confrontare le mie esperienze in un ambiente qualificato. Grazie. Annalisa Calvo, e.mail Ho frequentato il master in «Scrittura per i media digitali» grazie a «Corriere Lavoro» e «Genesio istituto nuove tecnologie»; le lezioni sono state interessanti e i docenti da subito hanno instaurato un rapporto amichevole e basato sul reciproco scambio con noi studenti. Vi sono molto grata. E. M., Viareggio SINDACATO VICINO AGLI ULTRAQUARANTENNI In qualità di sindacato nazionale Sou (Sindacato per l' occupazione degli ultraquarantenni) costituito nello scorso allo scopo di tutelare i disoccupati forzati ultraquarantenni, informiamo i lettori nonché disoccupati che abbiamo recapiti sindacali in Roma, Puglia, Liguria, Emilia Romagna e Lombardia i cui indirizzi e numeri telefonici possono essere reperiti sul sito www.solare.com. Per informazioni, è possibile chiamare la sede nazionale Sou di Valverde (Pv), allo 0383.589.427, e.mail a.protagonisti@libero.it. Agli interessati sarà inviata documentazione a costo zero. Anche l' adesione al sindacato è a costo zero. Il Sou mette a disposizione consulenti del lavoro iscritti al sindacato al fine di costituire nuove attività attingendo ai fondi della Comunità Europea, oltre a perseguire un nutrito programma di politica del lavoro affidato ai propri referenti locali appositamente addestrati e in sintonia con altre categorie sindacali e associazioni addette alla politica occupazionale. Mario Guerrasio coordinatore nazionale Sou CONDIVIDO LA RASSEGNAZIONE Laureato, 31 anni, ancora in cerca di una occupazione, sottoscrivo pienamente la lettera denuncia del lettore di Pesaro Urbino sul business della formazione. E sottoscrivo anche la rassegnazione e lo scoramento che voi definite «inaccettabili». E' molto difficile aver voglia di vedere il bicchiere mezzo pieno quando non si sa bene con che cosa pagare affitto e bollette. Quanto all' ente di controllo sulla formazione che proponete, temo che diventerebbe subito l' ennesimo carrozzone burocratico-clientelare della pubblica amministrazione italiana: un altro business sulla pelle di disoccupati già abbastanza rassegnati. Simone G., La Spezia CURRICULUM ALLA MAIL GIUSTA A pagina 7 del numero di venerdì 10 gennaio 2003, l' e.mail di riferimento indicata nella ricerca di uno stagista a Milano è sbagliata. Questo l' indirizzo esatto cui inviare la candidatura: francesca. bertinotti@englishtown.com.

Mignosi Enzo

Pagina 2
(17 gennaio 2003) - Corriere Lavoro

 

—————

Indietro